La Val d’Orcia secondo Atrium

La Val d’Orcia è un territorio sempre più degustato e apprezzato dai più

Condivido con piacere il parere di un collega, Adriano Guerri di Cloudwine9  che ha degustato un vino  dell’azienda Atrium in un recente articolo pubblicato sul suo blog

Orcia Doc 2018 Az. Atrivm, ottenuto interamente con uve di Sangiovese, maturato per un periodo di 12 mesi in botti di rovere di Slavonia e ulteriori 12 mesi di affinamento in bottiglia; a livello sensoriale: si presenta nel calice con un bellissimo colore rosso rubino intenso, trasparente e consistente; al naso rimanda eleganti sentori di rosa, violetta, ciclamino, prugna, vaniglia e pepe bianco; al palato è piacevolmente fresco e giustamente tannico, un buon impatto morbido e una apprezzabile persistenza, ne fanno un vino armonico. A mio avviso è il compagno ideale di cacciagione, carne arrosto e formaggi stagionati. Ottimo è il rapporto qualità/prezzo.

L’ Azienda Agricola ATRIVM si trova a poca distanza dal centro abitato del grazioso Borgo di San Giovanni d’Asso, dal 2017 divenuta frazione del Comune di Montalcino, patria dell’omonimo Brunello. L’Azienda si è sviluppata dai ruderi di una antica Posta medievale e posta in un areale vocato per la produzione di vini di elevata qualità. Si estende su un territorio di circa 10 ettari, di cui 3 sono dedicati alla coltivazione di vigneti, dai quale si ottiene il vino DOC Orcia, e 2 riservati alla coltivazione di olivi. Questa superficie è anche costellata da colorate arnie per l’allevamento di api.

La svolta arriva negli anni Sessanta del secolo scorso, periodo in cui ATRIVM inizia a sperimentare metodi innovativi nei filari dei vigneti, tutto ciò grazie alla capacità di nonno Argante di unire la secolare tradizione locale alle più contemporanee teorie vitivinicole. Altra  grande dote che va riconosciuto ad Argante, è stato quello di trasmettere il suo amore per la campagna ai figli ed ai nipoti, soprattutto ad Emilio, attualmente al timone dell’Azienda: il quale dopo aver conseguito il diploma da perito agrario, al termine di studi enologici ed agronomici, egli ha deciso di mettere in pratica la sua competenza alla gestione pratica dell’Azienda per mantenere alto lo standard qualitativo dei suoi prodotti con grande impegno, cura e competenza. I vigneti sono posti ad un’altitudine che varia dai 300 ai 320 metri s.l.m., i vitigni coltivati, oltre al Sangiovese, protagonista assoluto per la produzione dei vini di questa denominazione, ci sono il Trebbiano, la Malvasia, l’Ancelotta e gli alloctoni Petit Verdot e Merlot. L’Azienda infatti produce vino rosso DOC Orcia e Doc Orcia Riserva, vino rosso IGT Toscana Asso, vino rosso da tavola, vino bianco da tavola, vino rosè IGT Toscana Rosatrivm, vino spumante metodo classico, vinsanto, grappa, olio extravergine d’oliva IGP Toscano e miele delle Crete Senesi. Ho conosciuto i vini dell’azienda a San Giovanni d’Asso nell’ occasione della Mostra del Tartufo.

All you need is wine.

ATRIVM Azienda Agricola di Caliani Emilio, Podere Camera 58/B 53020 San Giovanni d’Asso (Si) – info@atrivm.it – https://atrivm.it

Sara Cintelli

Sara Cintelli

Fiorentina DOCG, nata e cresciuta a Firenze, dove ancora oggi vivo e lavoro. Amo il vino, per questo sono qui. E' diventata la mia professione. Ne scrivo, lo cerco e lo racconto, nella mia mai doma ricerca di stupore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Potrebbe interessarti anche

Vuoi far crescere la tua attività nel wine business?